Incontro commissioneIl percorso formativo del CCR coinvolge tutti i ragazzi dalla classe 4^ della Scuola Primaria alla classe 2^ della Scuola Secondaria di Primo Grado: ogni due anni, in primavera, si svolgono le votazione che portano alla costituzione di un nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi, presieduto dall’attuale Sindaco di Saluzzo.

I consiglieri del CCR hanno il compito di essere i portavoce delle idee, delle richieste e dei bisogni dei giovani cittadini saluzzesi, mentre il Sindaco ha il delicato compito di garantire che le proposte vengano prese in considerazione dagli Amministratori e dai funzionari comunali, nonché fare in modo che questi collaborino con i ragazzi nella realizzazione delle loro proposte.

Per giungere all’elezione del CCR, ciascuna classe interessata, in accordo con i docenti, deve presentare un’idea- progetto (alla quale sono collegati i candidati).

Le idee-progetto devono tener conto delle esigenze avvertite dai ragazzi della Città: per questo, prima di avviare il lavoro di progettazione, gli operatori didattici propongono alcune attività per stimolare la riflessione sui temi collegati all’educazione alla cittadinanza.

Infatti si sottolinea che il CCR di Saluzzo, come per progetti analoghi di altre città, segue precise regole e procedure di funzionamento ma si è deciso di non perdere mai di vista gli obiettivi educativi prefissati, volti alla costruzione di una solida coscienza civica. Per questo ogni anno scolastico vengono programmate iniziative ed attività di riflessione ed approfondimento sui temi di educazione alla cittadinanza.