ElezioneLe elezioni si svolgono ogni due anni (di solito nella primavera) e coinvolgono tutti gli alunni delle classi 4^-5^ della Scuola Primaria e 1^-2^ della Scuola Secondaria di Primo Grado (anche se non hanno presentato un proprio progetto).

In ogni plesso scolastico è allestito un seggio elettorale, gestito dagli operatori didattici in collaborazione con i docenti, presso il quale gli studenti si recano a votare.

Ad ogni progetto sono collegati due candidati (tre nel caso di progetti presentati da due classi insieme); votando un progetto automaticamente un voto va anche a ciascuno dei candidati (studenti) ad esso collegato.

Con lo scrutinio si individua il progetto vincitore (ossia quello che ha ottenuto il maggior numero di voti) nonché i 20 consiglieri (scelti tra i candidati che hanno ottenuto il maggiori numero dei voti presso ciascun plesso scolastico) e i 4 uditori (selezionati tra i candidati esclusi che hanno ottenuto il maggior punteggio sia nella Scuola Primaria sia in quella Secondaria).