» » Conclusa la catalogazione presso la Biblioteca civica di 973 volumi del Fondo Specialistico Musicologico Alberto Basso

Conclusa la catalogazione presso la Biblioteca civica di 973 volumi del Fondo Specialistico Musicologico Alberto Basso

Uno dei principali obiettivi del Centro di Documentazione e Ricerca – Biblioteca dell’Istituto per i Beni Musicali in Piemonte (IBMP), che ha sede a Saluzzo in via Volta 35, è quello di proseguire il più possibile rapidamente la catalogazione online del proprio patrimonio.

Tra le strade percorse per portare avanti questa attività, si intende segnalare che l’IBMP ha partecipato al bando “Contributi per interventi di tutela su beni librari e stampe di interesse culturale – 2017” che prevedeva la possibilità di ricevere un finanziamento regionale, insieme al cofinanziamento di pari entità del Comune di Saluzzo. Il progetto denominato “Ricognizione, riordino e inventariazione in SBN del fondo specialistico musicologico Alberto Basso”, steso in collaborazione con la Biblioteca Civica di Saluzzo, ha così ottenuto il contributo regionale di 4.000 Euro con il quale è stato possibile realizzare l’inventariazione in SBN di 973 record catalografici di libro moderno.

Con l’aggiunta di questo migliaio di documenti a quelli già presenti online, sono ora presenti e ricercabili nel catalogo – che è consultabile online da qualsiasi postazione internet, anche privata – circa 2.500 volumi della Biblioteca musicale dell’Istituto per i Beni Musicali. Agli utenti che svolgono la ricerca sul catalogo online, l’intera raccolta catalogata compare all’interno del motore di ricerca Librinlinea indicata come “Biblioteca IBMP” selezionando la voce “Biblioteca Civica Sacharov” di Saluzzo. Nelle collocazioni visibili per l’utente, i volumi sono contrassegnati con una nota con la seguente dicitura: “Fondo Alberto Basso. Presso Istituto per i Beni Musicali in Piemonte”.

I documenti che sono stati riordinati e inventariati in seno a questo progetto appartengono alle sezioni di collane musicologiche, librettistica, organologia, danza e balletto, iconografia, atti di convegni, Festschriften, monografie su alcuni compositori e sono tutti accessibili e liberamente consultabili nei locali della biblioteca durante i seguenti orari: martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 13 e giovedì e venerdì dalle 14 alle 18.

I volumi sono classificati e collocati in sezioni identificate con una lettera e un titolo di sezione e ubicati sugli scaffali delle stanze prima e seconda (entrando, a sinistra) tra quelle dedicate alla conservazione del patrimonio. Il personale addetto è sempre presente per aiutare gli utenti nelle ricerche bibliografiche e guidare alla conoscenza della biblioteca.