» » Dall’11 marzo al 21 maggio la Castiglia ospita la mostra “Tempo di lupi – La storia di un ritorno”

Dall’11 marzo al 21 maggio la Castiglia ospita la mostra “Tempo di lupi – La storia di un ritorno”

Un ricco programma di incontri, svoltosi nel periodo novembre 2016 – febbraio 2017, è stato proposto alla cittadinanza e alle scuole nell’ambito del progetto naturalistico Il lupo e altre storie”, dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi, ideato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e dal Comune di Saluzzo.

Il progetto culmina con una grande esposizione, aperta al pubblico dall’11 marzo al 21 maggio 2017, che comprende due mostre allestite presso la fortezza La Castiglia di Saluzzo: “Tempo di lupi – La storia di un ritorno”, curata dal MUSE – Museo delle Scienze di Trento nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS, coordinato dalle Aree Protette Alpi Marittime, e “Il lupo in Piemonte – Un incontro ravvicinato”, curata dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino.

La suggestiva scenografia di apertura è realizzata dagli studenti del corso di “Tecnico costruzione scenografie teatrali e cinematografiche” dell’Associazione Scuole Tecniche San Carlo di Torino

“Tempo di Lupi – La storia di un ritorno” ripercorre in modo interattivo il rapporto uomo-lupo con un percorso espositivo che accompagna il visitatore alla scoperta del lupo attraverso una visione oggettiva e scientificamente corretta, superando così miti e credenze, al fine di favorire la conoscenza e la tolleranza nei confronti di questo importante mammifero.

Il lupo in Piemonte – Un incontro ravvicinato dedica attenzione al lupo e al suo legame con le Alpi Occidentali in un percorso che valorizza l’impegno della Regione Piemonte per la conoscenza e la conservazione della specie, per l’attuazione di un regime di coesistenza tra lupo e attività economiche e per il recupero scientifico e didattico-ostensivo di esemplari rinvenuti morti, attraverso l’arte della tassidermia. Arricchiscono la mostra reperti naturalistici e bibliografici.

Una selezione di opere, tratte dalla letteratura, dall’arte e dal cinema, chiude l’intero progetto espositivo offrendo altri punti di osservazione e suggestioni su una delle più affascinanti specie al mondo.

In particolare le sale dedicate all’arte e al cinema sono curate rispettivamente da IGAV – Istituto Garuzzo per le Arti Visive e CINEMAMBIENTE.

Nel corso dell’inaugurazione, che avrà luogo sabato 11 marzo alle ore 11, verrà presentato lo spettacolo “Il branco dei lupi Gretel e Fenrir”, documentario-concerto, con le immagini di Stefano Polliotto e l’accompagnamento dell’ensemble “The book of kells” che vedrà protagoniste: il soprano Ethel Onnis, il mezzosoprano Margherita Settimo, Michela Varda al pianoforte ed Helga Ovale al violino. L’ensemble è parte del progetto dell’associazione culturale “L’arte nell’essere lupo”.

Venerdì 7 aprile alle ore 21, chiude il programma di incontri la presentazione del progetto “Sentieri da lupi”, viaggio a cavallo dalla Slovenia alle Alpi Marittime, a cura della viaggiatrice a cavallo e scrittrice Paola Giacomini. Interverranno all’incontro il giornalista e scrittore Enrico Camanni e il guardaparco delle Alpi Cozie Luca Giunti.

Evento: Esposizione Il Lupo e altre storie

Periodo: 11 marzo – 21 maggio 2017

Luogo: La Castiglia, Piazza Castello – Saluzzo

Ingresso: compreso nel costo dell’ingresso alla Castiglia – Intero € 7,00 – ridotto over 60 € 3,50
gratuito: Abbonamento Musei Torino Piemonte – Tessera Saluzzo – Ragazzi fino ai 18 anni
Info: tel. +39 0175 46710 – iat@comune.saluzzo.cn.itwww.saluzzoturistica.itwww.mrsntorino.it

Ufficio Comunicazione MRSN
V
ia Bertola, 34 – 10122 Torino
Laura Pivetta – tel. +39 011 4325679 | comunicazione.mrsn@regione.piemonte.it