» » Nomina di un rappresentante del Comune nell’Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo

Nomina di un rappresentante del Comune nell’Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo

pubblicato in: Amministrative | 0

Informiamo gli interessati che il Comune di Saluzzo deve nominare un proprio rappresentante nell’Organo di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo, il cui mandato durerà in carica quattro esercizi compreso quello di nomina, e scadrà con l’approvazione del bilancio relativo al quarto esercizio e potrà essere riconfermato consecutivamente per un solo mandato

Potranno accedere alla carica tutti coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. possedere tutti i requisiti richiesti per l’elezione alla carica di Consigliere Comunale;

  2. possedere i requisiti previsti dal comma 3 dell’art. 19 dello Statuto della Fondazione della Cassa di Risparmio di Saluzzo. I componenti l’Organo di Indirizzo devono:

    1. essere scelti tra persone fisiche con criteri diretti a favorire la rappresentatività di interessi connessi ai settori di attività della FONDAZIONE;

    2. essere in possesso di adeguate competenze in materie inerenti i settori di intervento o funzionali all’attività della FONDAZIONE e/o devono aver maturato una concreta esperienza operativa nell’ambito professionale, in campo imprenditoriale o accademico, ovvero devono aver espletato funzioni direttive o di amministrazione presso enti pubblici o privati;

    3. possedere i requisiti di onorabilità e di insussistenza delle situazioni di incompatibilità previsti dallo Statuto.

  3. possedere competenza o attitudine all’incarico per studi compiuti, funzioni disimpegnate o per specifica esperienza nel settore;

  4. non essere in rapporto di parentela o di affinità fino al terzo grado o di coniugio con il Sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali;

  5. non versare in una situazione personale idonea a generare conflitti di interesse con l’incarico da conferire;

  6. non essere già rappresentante del Comune, a seguito di nomina o designazione, in altri enti, aziende o istituzioni.

  7. non aver ricoperto lo stesso incarico per più di due mandati consecutivi, anche a seguito di nomina da parte di Sindaci diversi;

Le nomine e le designazioni dovranno assicurare condizioni di pari opportunità tra uomo e donna nel rispetto dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267 e del D.Lgs. 11.04.2006, n. 198 e i candidati dovranno inoltre dichiarare la loro condizione in rapporto a quanto previsto dall’art. 7 del D.Lgs. 39/2013 (avere ricoperto/non avere ricoperto, nei due anni precedenti, la carica a Sindaco, Assessore, Consigliere Comunale).

Ai componenti l’Organo di Indirizzo spetta una medaglia di presenza per la partecipazione alle riunioni dell’organo, oltre al rimborso delle spese sostenute per l’espletamento delle funzioni.

La misura e le modalità di erogazione della medaglia di presenza e dei rimborsi spese sono deliberate dall’Organo di Indirizzo medesimo con parere del Collegio Sindacale.

Chiunque fosse interessato alla nomina può segnalare al Comune la propria disponibilità a ricoprire l’incarico, mediante invio di una lettera indirizzata al Sindaco (è possibile trovare un facsimile sul sito internet www.comune.saluzzo.cn.it): la domanda va corredata da un’autocertificazione di essere in possesso dei requisiti previsti, dalla fotocopia di un documento di identità e da un curriculum vitae.

Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12,30 di lunedì 10 aprile 2017.