» » Pagamento dell’imposta di soggiorno obbligatorio anche per i clienti di affittacamere e b&b

Pagamento dell’imposta di soggiorno obbligatorio anche per i clienti di affittacamere e b&b

Con la deliberazione del Consiglio Comunale n. 91 del 29.11.2011 il Comune di Saluzzo ha approvato il regolamento per l’istituzione e l’applicazione dell’imposta di soggiorno, che deve essere corrisposta dai soggetti, non residenti nel Comune di Saluzzo, che pernottano nelle strutture ricettive di qualsiasi tipologia (alberghiera ed extra alberghiera) situate nel Comune di Saluzzo.

Dallo scorso aprile, mediante il decreto legge n. 50 (del 24/4/2017), il Governo ha modificato la disciplina fiscale delle cosiddette locazioni brevi, ossia i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni, ivi inclusi quelli che prevedono la prestazione dei servizi di fornitura di biancheria e di pulizia dei locali, stipulati da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio dei attività di impresa, direttamente o tramite soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare, ovvero soggetti che gestiscono portali telematici, mettendo in contatto persone in cerca di un immobile con persone che dispongono di unità immobiliari da locare…” e all’art. 4 ha stabilito “il soggetto che incassa il canone o il corrispettivo, ovvero che interviene nel pagamento dei predetti canoni o corrispettivi, è responsabile del pagamento dell’imposta di soggiorno“.

Per questo motivo invitiamo tutti colore che esercitano attività di affittacamere o bed&breakfast sul territorio cittadino, anche a mezzo di portali telematici, a riscuotere dai soggetti che alloggiano nella loro struttura l’imposta di soggiorno e riversarla al Comune di Saluzzo secondo le modalità ed i tempi previsti dal regolamento già citato.

La tariffa da applicare per l’anno 2017 è stata approvata con delibera della Giunta Comunale n. 175 del 30/11/2016 ed è pari ad €.1,00 per persona per ciascun giorno di pernottamento, ed è applicata per un massimo di otto pernottamenti. Sono esentati dal pagamento dell’imposta:

  • i bambini fino al compimento del dodicesimo anno di età;
  • gli studenti in gita scolastica con i relativi docenti accompagnatori;
  • gli studenti che soggiornano per ragioni di studio o per periodi di formazione professionale, attestati dalle rispettive Università, scuole od enti di formazione;
  • gli autisti degli autobus e le guide turistiche che accompagnano comitive.

Nel caso di omessa, incompleta, infedele dichiarazione e/o versamento verranno applicate le sanzioni previste all’art. 9 del citato regolamento.

Potete richiedere ulteriori informazioni al riguardo contattando direttamente l’Ufficio Tributi, situato al piano terra del Municipio (in via Macallè n. 9): tel. 0175.211342 | 0175.211387 | 0175.211323; fax 0175.211370; e-mail: tributi@comune.saluzzo.cn.it;
L’ufficio è aperto il lunedì dalle ore 9  alle 12,30, il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30; il mercoledì dalle 9 alle 14 e il venerdì dalle 9 alle 12,30 .