» » Referendum consultivo sul progetto di fusione Saluzzo – Castellar

Referendum consultivo sul progetto di fusione Saluzzo – Castellar

pubblicato in: Popolazione | 0
Negli ultimi mesi i comuni di Castellar e di Saluzzo hanno avviato un dialogo finalizzato a valutare l’opportunità di una fusione mediante incorporazione, ai sensi dell’art. 1, comma 130, della legge 56 del 2014.
Gli esiti delle consultazioni informali hanno dato risultati positivi, pertanto i consigli comunali dei due enti hanno deliberato l’indizione di un referendum consultivo, previsto quale strumentio obbligatorio di consultazione delle popolazioni interessate “ai fini dell’articolo 133 della Costituzione mediante referendum consultivo comunale, svolto secondo le discipline regionali e prima che i consigli comunali deliberino l’avvio della procedura di richiesta alla regione di incorporazione”.
Con decreto sindacale n. 69  del 4 giugno, emesso in accordo con il Sindaco di Castellar, si è provveduto all’indizione dei comizi elettorali per il prossimo 15 luglio, e nella stessa data si è provveduto all’affissione dei manifesti di convocazione dei comizi. La consultazione si svolgerà in un solo giorno, con insediamento, costituzione dei seggi, votazione e scrutinio nella stessa giornata; le operazioni di insediamento del seggio avranno inizio alle ore 6,30, le votazioni si svolgeranno dalle 8.30 alle 20.30, a seguire gli scrutini.
**********************
LA SCHEDA PER LA VOTAZIONE
Nel pdf sottostante potete vedere in anteprima la scheda per la votazione che verrà data ai votanti del referendum consultivo del prossimo 15 luglio.
Di colore turchese, reca all’interno il quesito “Siete favorevoli alla fusione per incorporazione del Comune di Castellar nel Comune di Saluzzo, secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 130 della Legge 7 aprile 2014, n. 56?” e più in basso le 2 caselle da barrare per esprimere il proprio SÌ o No alla proposta di fusione.
**********************
PROPOGANDA ELETTORALE
I tabelloni per la propaganda saranno divisi in due spazi, lo spazio n. 1 è assegnato alla propaganda A FAVORE e lo spazio n. 2 alla propaganda CONTRARIA

L’affissione di manifesti e stampati potrà essere effettuata dai seguenti soggetti:

  • i consiglieri comunali;
  • i gruppi consiliari;
  • i comitati di cittadini residenti, aventi la qualità di elettori, costituiti ai sensi dell’art. 3 del regolamento comunale per il referendum, e pertanto con atto di costituzione, redatto in carta libera, sottoscritto da almeno 50 cittadini iscritti nelle liste elettorali del comune di Saluzzo, contenente l’indicazione: referendum consultivo per la fusione per incorporazione del Comune di Castellar nel Comune di Saluzzo, ai sensi dell’art. 1, comma 130, della Legge 7 aprile 2014, n. 56 – comitato per il si/no; l’atto di costituzione del comitato dovrà essere trasmesso al Sindaco entro la data di avvio della propaganda elettorale (30 giorni prima delle data della consultazione) o almeno 3 giorni prima della data in cui si intende provvedere all’affissione di manifesti o stampati;

i manifesti e gli stampati affissi negli spazi dedicati dovranno contenere l’indicazione del soggetto da cui promanano, al fine di consentire la valutazione della legittimità dell’affissione; i manifesti e stampati di cui non sia identificabile la provenienza saranno rimossi.

L’ubicazione dei tabelloni sarà la seguente:

CAPOLUOGO

  • Piazza Buttini (lato Via Savigliano) Tabellone monofacciale;
  • Via Lattanzi angolo Via Pignari Tabellone monofacciale;
  • Piazza XX Settembre Tabellone monofacciale;
  • Piazzale San Lazzaro Tabellone monofacciale;
  • Via Capitano Marchisio Tabellone monofacciale;
  • Via Antonio Giordana (vicino ai giardini) Tabellone monofacciale

– FRAZIONI

  • Frazione Cervignasco (centro) Tabellone monofacciale
  • Frazione Via dei Romani (centro) Tabellone monofacciale

 

 

RISULTATI REFERENDUM

 

Esiti del referendum comunale consultivo per la fusione per incorporazione del comune di Castellar nel comune di Saluzzo del 15 luglio 2018

 

Alle ore 20.30 di domenica 15 luglio si sono chiusi i seggi sia nel comune di Saluzzo sia nel comune di Castellar  per il referendum  comunale consultivo per la fusione per incorporazione del comune di Castellar nel comune di Saluzzo, ed immediatamente dopo gli uffici elettorali di sezione hanno provveduto allo spoglio.

A Saluzzo hanno votato  963 elettori. Le risposte affermative al quesito sono state 711, 184 quelle negative; 8 schede bianche o nulle.
A Castellar hanno votato 197 elettori. Le risposte affermative al quesito sono state 109, quelle negative 88.