» » Servizio civile presso il Comune di Saluzzo

Servizio civile presso il Comune di Saluzzo

pubblicato in: Sociali | 0

Lunedì 20 agosto 2018 è stato pubblicato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale il Bando per la selezione di 1.168 volontari da impiegare in progetti di servizio civile universale nella Regione Piemonte.
Il Servizio Civile consiste in un’esperienza formativa, di crescita personale e anche professionale, della durata di 12 mesi. Ai giovani che svolgono il servizio civile volontario spetta un rimborso mensile di € 433,80. Per i volontari è prevista inoltre una formazione iniziale e c’è la possibilità di ottenere dei crediti formativi per alcuni corsi di studi universitari.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i cittadini italiani, senza distinzione di sesso, che alla data di scadenza del bando abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadini italiani;
  • cittadini degli altri paesi della UE;
  • cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Tre i progetti del Comune di Saluzzo, per un totale di sette posti: due presso l’Informagiovani, due presso la Biblioteca Civica di Saluzzo e tre presso i Musei saluzzesi (n. 1 volontario presso il Museo Casa Cavassa e n. 2 presso la Castiglia). Per tutti e tre i progetti, oltre ai requisiti sopra citati, è richiesto il possesso del diploma di scuola secondaria di 2° grado.

L’Informagiovani con il progetto “CiSiAmo” intende rafforzare il lavoro territoriale per la valorizzazione dei giovani, comunicare le opportunità per i ragazzi, anche a livello europeo, e valorizzare la cittadinanza attiva attraverso l’organizzazione di eventi e iniziative.

 

Il progetto “Biblioteca casa di tutti” vuole invece potenziare i servizi culturali offerti, favorendo la biblioteca come luogo di socializzazione, dialogo e punto di riferimento, favorendo il coinvolgimento di anziani e stranieri.

 

“Musei amici delle famiglie” punta a recuperare il pubblico delle famiglie con bambini di età 0-6 anni, rendendo l’esperienza museale il più possibile confortevole e piacevole attraverso l’utilizzo di spazi appositamente allestiti e la disponibilità di servizi concepiti per questo target.

 

Per i progetti dell’Informagiovani e della Biblioteca l’orario di attività è di 30 ore settimanali da suddividere su 5 giorni lavorativi, mentre per il progetto dei Musei l’orario di attività sarà flessibile, con un impegno anche in alcuni giorni festivi e/o in orario serale per un monte ore complessivo di 1400 ore, distribuito su 5 giorni (con un minimo di 20 ore settimanali).

Le domande dovranno essere consegnate, durante i rispettivi orari di apertura, direttamente alla sede di attuazione del progetto:

  • Comune di Saluzzo – Ufficio Servizi alla Persona – 1° piano – Piazza Cavour n.12 per i progetti dell’Informagiovani e dei Musei;
  • Biblioteca Civica – Via Volta n.39 per il progetto Biblioteca.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno 28 settembre 2018 ore 18.00 in caso di consegna della domanda a mano ed ore 23.59 per l’invio delle domande via PEC o a mezzo raccomandata A/R.
È possibile presentare la propria candidatura per un unico progetto, pena l’esclusione.

Per maggiori informazioni sui singoli progetti e per la modulistica da presentare:
http://www.provincia.cuneo.gov.it/servizio-civile