Criteri in vigore dal 1° gennaio 2013

Cos’è
Si tratta di un contributo a favore delle madri che non beneficiano del trattamento previdenziale della indennità di maternità e il cui nucleo disponga di patrimoni e redditi limitati.

Chi può fare la richiesta
Può essere richiesto dalla madre del bimbo .

Requisiti della madre
L’assegno spetta alle madri:

  • cittadine italiane residenti in Saluzzo
  • cittadine comunitarie residenti in Saluzzo
  • cittadine extracomunitarie, in possesso della carta di soggiorno , residente in Saluzzo

Quando presentare la richiesta
Le madri devono presentare la domanda entro sei mesi dalla data del parto.

Cosa occorre fare
Per ottenere i limiti di reddito Ise occorre Compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica presso il Centro di Assistenza Fiscale Convenzionato assumendosi la responsabilità (anche con conseguenze penali) che si sta dichiarando il vero.

Dichiarazione Sostitutiva Unica
Per la compilazione della D.S.U prenotare presso un Patronato CAF e richiedere l’elenco dei documenti da presentare.

Dove consegnare la domanda
La domanda deve essere consegnata all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Saluzzo – P.zza Cavour 12 nel seguente orario:

martedì 9.30 – 12.00
mercoledì 9.30 – 12.00
giovedì 14.30 – 17.00

Limiti di reddito
Numero componenti: 3
Limiti Isee: € 16.954,95

Importo assegno 
338,89 per 5 mensilità per un totale di 1.694,45

Pagamento dell’assegno
Il Comune, dopo aver controllato la sussistenza di tutti i requisiti, concede o nega l’assegno con un proprio provvedimento e lo comunica a chi ha presentato la richiesta.

In caso di concessione, trasmette all’Inps i dati necessari per il pagamento.

L’Inps paga entro 45 giorni dalla data di ricezione dei dati trasmessi dal Comune.

Informazioni
Ulteriori informazioni puoi rivolgerti presso:

•  Ufficio Servizi Sociali del Comune di Saluzzo, P.zza Cavour 12 –  0175 211395 Sig.ra Magliocco