BONUS ENERGIA

Il “BONUS ENERGIA” consente di ottenere un risparmio sulle bollette alle famiglie con basso reddito e per i casi di grave malattia che imponga l’uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.
Possono accedere al bonus sociale tutti i clienti domestici che utilizzano una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza con potenza fino a 3kw che abbiano un ISEE inferiore o uguale a 8.107,50 Euro.
In caso di famiglia con 4 o più figli a carico il limite reddituale è elevato a 20.000 Euro.

Hanno inoltre diritto al bonus sociale tutti i clienti elettrici presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.
In questi casi, per avere accesso al bonus sociale, il cliente deve essere in possesso di un certificato ASL che attesti:

  1. la necessità di utilizzare tali apparecchiature

  2. il tipo di apparecchiatura utilizzata

  3. l’indirizzo presso il quale l’apparecchiatura è installata

  4. la data a partire dalla quale il cittadino utilizza l’apparecchiatura.

In questo caso il reddito è ininfluente e la potenza impegnata può essere superiore a 3kw. I due Bonus sono cumulabili qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.
Per i clienti domestici che hanno sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di energia come componente in deduzione sulle bollette.
Il diritto al bonus ha validità di 12 mesi da quando viene presentato. Al termine di tale periodo, per ottenere l’eventuale rinnovo,il consumatore dovrà presentare una domanda accompagnata da nuova certificazione ISEE aggiornata, che attesti il permanere delle condizioni di disagio economico entro un mese prima della scadenza.
Il Bonus Energia può essere richiesto presentando, in qualunque momento dell’anno, domanda su apposita modulistica al Comune di Saluzzo.
Maggiori informazioni sull’intera procedura possono essere richieste presso il Settore Servizi alla Persona del Comune di Saluzzo, piazza Cavour 12, tel. 0175.211333.

BONUS GAS

Il “BONUS GAS” consente alle famiglie con basso reddito di ottenere un risparmio sulle bollette. L’entità del risparmio è differenziato in ragione:

  1. della zona climatica

  2. della tipologia di utilizzo

  3. della numerosità delle persone residenti nell’abitazione

Possono accedere al bonus sociale tutti i clienti domestici che utilizzano una fornitura di gas naturale (no gpl e/o bomboloni o bombole) nell’abitazione di residenza che abbiano un ISEE inferiore o uguale a 8.107,50 Euro. In caso di famiglia con 4 o più figli a carico il limite reddituale è elevato a 20.000 Euro.

Possono beneficiare della misura sociale descritta tutti coloro che, in presenza dei requisiti sopra indicati, sono titolari di una fornitura individuale per solo uso cucina o cucina più riscaldamento (autonomo), fornitura individuale più centralizzata o fornitura centralizzata solo per riscaldamento condominiale, (se l’impianto va a gas metano – NO teleriscaldamento).

Per i clienti domestici che hanno sottoscritto direttamente un contratto per la fornitura di gas naturale, il Bonus viene riconosciuto come componente in deduzione sulle bollette; per tutti coloro che usufruiscono, invece, di impianti di riscaldamento centralizzati e non sono titolari di un contratto diretto di fornitura, il Bonus è riconosciuto attraverso un bonifico postale.

Il Bonus Gas può essere richiesto presentando, in qualunque momento dell’anno,domanda su apposita modulistica al Comune di Saluzzo.

Il diritto al bonus ha validità di 12 mesi da quando viene presentato. Al termine di tale periodo, per ottenere l’eventuale rinnovo, il consumatore dovrà ripresentare la domanda accompagnata da una nuova certificazione ISEE aggiornata, che attesti il permanere delle condizioni di disagio economico entro un mese prima della scadenza.