L’Anagrafe è un servizio di competenza statale esercitato dal Sindaco nella sua qualità di Ufficiale di Governo. Nell’esercizio di tale funzione il Sindaco (quale organo dello Stato) è sottoposto gerarchicamente all’autorità del Prefetto, del Ministero dell’Interno ed alla vigilanza da parte dell’ISTAT (Istituto Centrale di Statistica).
Le principali funzioni dell’Anagrafe sono quelle:

  • di registrare nominativamente tutti i cittadini (di qualunque nazionalità essi siano)  che abbiano stabilito la loro dimora abituale nel territorio del Comune di Saluzzo e che   (se di nazionalità non italiana) abbiano il legale motivo di soggiornarvi,
  • di tenerla costantemente aggiornata con le movimentazioni naturali (nascite/morti) e migratorie (immigrazioni/emigrazioni) che si verificano quotidianamente,
  • rilasciare, a chiunque ne faccia richiesta e fatte salve le limitazioni di Legge, le certificazioni comprovanti gli “status” desumibili dalle posizioni anagrafiche degli iscritti nel registro della popolazione, in particolare, attraverso il rilascio dello stato di famiglia e del certificato di residenza.

All’Ufficio Anagrafe sono demandati analoghi compiti di gestione dell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.).

A.I.R.E.

I cittadini italiani residenti nel Comune che si trasferiscono all’estero (in modo stabile o per periodi di durata superiore all’anno) devono richiedere l’iscrizione all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero (la richiesta di iscrizione può essere presentata direttamente all’Anagrafe del Comune o al Consolato presente nello stato estero).

La suddetta iscrizione sarà perfezionata solo ed esclusivamente al momento della conferma da parte dell’Autorità Consolare Italiana all’Estero.

I cittadini iscritti all’A.I.R.E. possono richiedere all’anagrafe del Comune di iscrizione soltanto la carta d’identità e i certificati di residenza e stato di famiglia. Gli altri certificati (cittadinanza, stato libero …) possono essere rilasciati esclusivamente dall’autorità consolare. In occasione delle consultazioni elettorali  gli iscritti A.I.R.E. per i quali non sono ancora attive le convenzioni per il voto all’estero ricevono al proprio indirizzo la comunicazione per recarsi nel Comune di iscrizione e partecipare alla votazione usufruendo delle agevolazioni sul viaggio. Qualsiasi variazione sulla composizione della famiglia o dell’indirizzo estero deve essere comunicata dall’interessato al Consolato o direttamente al Comune di iscrizione A.I.R.E.