Il piano del colore della città di Saluzzo nasce nel 1982 sulla base di uno studio che ha riportato alla luce procedure e coloriture che in passato venivano utilizzate per decorare le facciate.
Il Piano del Colore ha come obiettivo principale la riqualificazione dell’immagine della Città, la conservazione e la tutela del patrimonio edilizio e la conseguente valorizzazione del paesaggio urbano. Svolge, inoltre, una funzione di indirizzo e controllo: l’insieme di procedure e attività svolte dagli Uffici preposti assicurano continuità, qualità, coerenza degli interventi. Attraverso l’attuazione del piano, in questi anni, sono stati fatti numerosi interventi nelle principali vie e piazze del centro storico, e non.
Di seguito vengono elencate le relative ordinanze

1^ ORDINANZA (D.C.C. N. 113/1982)

  • Via Silvio Pellico
  • Piazza Cavour
  • Corso Mazzini
  • Piazza Vineis

2^ ORDINANZA (D.C.C. N. 61/1984)

  • Corso Italia
  • Via Ludovico II
  • Piazza Garibaldi
  • Via Martiri della Liberazione

3^ ORDINANZA (D.C.C. N. 17/1989)

  • Via Piave
  • Via Spielberg
  • Piazza Dante
  • Piazza Risorgimento
  • Corso Italia
  • Corso Piemonte
  • Via Sant’Agostino

4^ ORDINANZA (D.C.C. N. 115/1991)

  • Piazzetta Santa Maria
  • Via A. Volta
  • Piazzetta dei Mondagli
  • Via Monte di Pietà
  • Via Maghelona
  • Via Balbis

Scarica i documenti relativi al Piano colore

.