TITOLO ABILITATIVO CATEGORIA DI INTERVENTO NOTE
Attività libera
Comunicazione semplice a nome del richiedente
Art. 6 comma 1 D.P.R. 380/2001 lettere a) b) c) d) e)
Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/2001 lettere b) c) d) e)
   1
Attività libera
Comunicazione a nome del richiedente + relazione asseverante ed opportuni elaborati a firma di tecnico abilitato
Art. 6 comma 2 lett. a) D.P.R. 380/2001    1
SCIA edilizia Art. 3 comma 1 DPR 380/2001 lettere b) c) d)
Art. 22 comma 2 DPR 380/2001
    2
DIA Art. 10 comma 1 lettera c) DPR 380/2001
Permesso di costruire Art. 10 comma 1 DPR 380/2001 lettere a) e b)

NOTE

  1. Fatte salve le prescrizioni degli strumenti urbanistici comunali, e comunque nel rispetto delle altre normative di settore aventi incidenza sulla disciplina dell’attività edilizia e, in particolare, delle norme antisismiche, di sicurezza, antincendio, igienicosanitarie, di quelle relative all’efficienza energetica nonché delle disposizioni contenute nel codice dei beni culturali e del paesaggio (art. 6 comma 1 DPR 380/2001).
  2. Sono realizzabili mediante denuncia di inizio attività (ora SCIA) gli interventi non riconducibili all’elenco di cui all’articolo 10 (permesso di costruire) e all’articolo 6 (attività libera), che siano conformi alle previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia vigente. (art. 22 comma 1 DPR 380/2001). I lavori possono iniziare dalla data della segnalazione, pertanto la documentazione deve necessariamente essere completa di tutto ciò che serve per l’inizio lavori (ricevute pagamento oneri, DURC e altra documentazione prevista dal DLgs 81/08 relativamente all’impresa, eventuale certficazione art. 186 DLGS 152/2001, “linee vita” ecc.).

Le istanze devono essere presentate, obbligatoriamente, in via telematica al SUAP: protocollo@pec.comune.saluzzo.cn.it