» » Giornata dei Borghi Autentici Italiani 2019 – le iniziative di Saluzzo

Giornata dei Borghi Autentici Italiani 2019 – le iniziative di Saluzzo

Saluzzo, Borgo Autentico d’Italia da diversi anni, celebra la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici con una proposta articolata su due giornate, in tema con il progetto speciale 2019 dedicato ai “Luoghi della lentezza e del saper fare”.

Borghi Autentici d’Italia è un’associazione che riunisce piccoli e medi comuni, ed altri enti territoriali di sviluppo locale, con l’obiettivo di valorizzare un modello di sviluppo sostenibile, equo, rispettoso dei luoghi e delle persone e attento alla valorizzazione delle identità locali.

Il progetto 2019, proclamato Anno del Turismo Lento, porta l’attenzione sui ritmi e stili di vita “a misura d’uomo”, nel rispetto della natura e del saper fare, e sulla tematica del turismo responsabile e slow.
Tre i temi specifici del progetto “Luoghi della lentezza e del saper fare”: la fruizione outdoor dei territori (dal trekking agli eventi sportivi all’aperto, dal birdwatching al turismo ferroviario); la conoscenza dei patrimoni locali del “saper fare nelle comunità” (attraverso attività dimostrative e laboratori); la partecipazione alla vita di comunità come “cittadini temporanei” (con iniziative socializzanti come passeggiate e percorsi tematici, momenti conviviali e tornei e giochi).

Alla luce di tale progetto, la città di Saluzzo, in collaborazione con il Parco del Monviso MAB Unesco, propone due iniziative: il sabato pomeriggio, dedicato alla visita guidata di una valle ricca di frutteti e vigneti, la Valle Bronda, con il castello trecentesco di Castellar e l’antica cappella di San Ponzio. L’escursione si concluderà presso la Cantina Produttori Pelaverga di Castellar con la degustazione guidata, facoltativa; la domenica mattina, la visita guidata ad alcuni tesori della collina di Saluzzo, partendo dal luogo che storicamente rappresenta il punto strategico dell’Antico Marchesato, la Castiglia, arrivando a quello che era il casino di caccia dei Marchesi, Villa Belvedere. A conclusione della visita, per chi vorrà, è previsto un aperitivo con i prodotti delle Terre del Monviso presso Tastè bistrot.
I costi delle iniziative per i visitatori comprendono unicamente la degustazione, facoltativa, alla Cantina (3 euro), l’ingresso al castello di Castellar, con visita guidata a cura dei proprietari (7 euro, gratuita per gli under 16 anni) e l’eventuale aperitivo di domenica mattina da Tastè bistrot.

L’Ufficio Turistico IAT è a disposizione per ogni ulteriore dettaglio, negli orari di apertura dal martedì alla domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30.
Per partecipare occorre prenotare, entro il 25 settembre, contattando l’Ufficio Turistico IAT, in piazza Risorgimento, 1 a Saluzzo, numero verde 800392789, email: saluzzo@coopculture.it.
Con la collaborazione dell’Associazione Vesulus.

.