Il 18 e il 19 maggio si è tenuto il il seminario di studi “Conoscere e conservare le facciate degli edifici storici”, organizzato e promosso dal Comune di Saluzzo con la cura scientifica di Silvia Beltramo e Paolo Bovo, che ha affrontato l’importante tema della conservazione e della manutenzione dei beni e delle superfici di facciata dei centri storici.

Lo stesso argomento è trattato in mniera diffusa anche nel Piano di manutenzione delle superfici di facciata del centro storico, commissionato e adottato dalla Città di Saluzzo nel 2017: uno strumento operativo per definire e proporre, al cittadino e al professionista, un adeguato percorso metodologico e un corretto approccio al tema della manutenzione e del colore degli edifici.

Questo Piano di manutenzione costituisce parte del più ampio progetto “Saluzzo città storica e di paesaggio”, varato nel 2014 dall’Amministrazione per incentivare, attraverso un percorso di promozione e sensibilizzazione, il recupero, la riqualificazione e lo sviluppo sostenibile del centro storico.

Dopo due giornate di studio dedicate al paesaggio storico urbano nel suo complesso ( 20-22 novembre 2014) e alla conservazione e manutenzione dell’edilizia storica (5-6 novembre 2015) il seminario dello scorso maggio, inserito nell’ambito della rassegna Start / Storia Arte Saluzzo, si è concentrato in particolar modo sul recupero delle facciate degli edifici . L’intento era di dare nuovi indirizzi sulle scelte da adottare per la programmazione degli interventi di restauro, proponendo un dibattito culturale alla luce delle esperienze più attuali. Nel corso della prima giornata di studi, infatti, gli intenti trattati dal Piano di manutenzione hanno trovato confronto con altre esperienze rilevanti della realtà italiana, quali Venezia e i centri storici del Veneto (grazie all’intervento del prof. Luca Scappin, dell’Università IUAV di Venezia) e del Lazio , come Genzano di Roma (il cui piano di restuaro delle facciate storiche è stato presentato dal prof. Dimitri Ticconi, dell’Università La Sapienza di Roma).

Nella mattina di sabato 19 maggio il seminario ha assunto invece un approccio estremamente pratico, mostrando direttamente sul campo gli esiti dei programmi di manutenzione e di restauro attuati, nel corso della visita del centro storico e dell’area del Piano di Manutenzione delle superfici di facciata guidata dagli architetti Silvia Beltramo e Paolo Bovo con la partecipazione dei relatori invitati.

Il seminario Conoscere e conservare le facciate degli edifici storici ha ottenuto il patrocinio della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Alessandria Asti Cuneo,dell’Ordine degli Architetti, P.P. e C. della Provincia di Cuneo, del Collegio dei Geometri di Cuneo e del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo.