» » Nomina di un consigliere del Consiglio di Amministrazione del Consorzio irriguo di II grado “Saluzzese – Varaita”

Nomina di un consigliere del Consiglio di Amministrazione del Consorzio irriguo di II grado “Saluzzese – Varaita”

pubblicato in: Popolazione | 0

Informiamo gli interessati che il Comune di Saluzzo deve nominare un di un Consigliere del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Irriguo di II Grado “Saluzzese – Varaita”, per il quinquennio 2019 – 2023.
Potranno accedere alla carica tutti coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  1. possedere tutti i requisiti richiesti per l’elezione alla carica di Consigliere Comunale;
  2. possedere eventuali requisiti particolari richiesti dallo Statuto dell’ente, azienda o istituzione per lo specifico incarico (non sono previsti requisiti particolari);
  3. possedere competenza o attitudine all’incarico per studi compiuti, funzioni disimpegnate o per specifica esperienza nel settore;
  4. non essere in rapporto di parentela o di affinità fino al terzo grado o di coniugio con il Sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali;
  5. non versare in una situazione personale idonea a generare conflitti di interesse con l’incarico da conferire;
  6. non essere già rappresentante del Comune, a seguito di nomina o designazione, in altri enti, aziende o istituzioni.
  7. non aver ricoperto lo stesso incarico per più di due mandati consecutivi, anche a seguito di nomina da parte di Sindaci diversi;

Le nomine e le designazioni dovranno assicurare condizioni di pari opportunità tra uomo e donna nel rispetto dell’art. 6, comma 3 del D.Lgs. 18.8.2000, n. 267 e del D.Lgs. 11.04.2006, n. 198 e i candidati dovranno inoltre dichiarare la loro condizione in rapporto a quanto previsto dall’art. 7 del D.Lgs. 39/2013 (avere ricoperto/non avere ricoperto, nei due anni precedenti, la carica a Sindaco, Assessore, Consigliere Comunale).

Ai membri del Consiglio di Amministrazione non può essere riconosciuto alcun compenso, ai sensi dell’art. 6 del D.L. 31.05.2010, n. 78, convertito con modificazioni nella Legge 30.07.2010, n. 122.

Chiunque fosse interessato alla nomina può segnalare al Comune la propria disponibilità a ricoprire l’incarico, mediante invio di una lettera indirizzata al Sindaco (è possibile trovare un facsimile in calce a questa notizia): la domanda va corredata da un’autocertificazione di essere in possesso dei requisiti previsti, dalla fotocopia di un documento di identità e da un curriculum vitae.

Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12,30 di giovedì 24 gennaio 2019.

 

 

.