» » Referendum confermativo popolare del 29 marzo 2020: sospensione delle operazioni referendarie

Referendum confermativo popolare del 29 marzo 2020: sospensione delle operazioni referendarie

pubblicato in: Amministrative | 0

In relazione alla misure per il contrasto, il contenimento, l’informazione e la prevenzione sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, le operazioni connesse al procedimento referendario sono sospese con effetto immediato, con riserva di successive indicazioni.

 

________________________________

Il 29 marzo 2020 si terrà il referendum confermativo popolare per l’approvazione del testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

Nella circolare della Prefettura di Cuneo, quivi allegata, sono presenti tutte le scadenze relative al referedum.

________________________________

VOTO DEGLI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

In occasione delle elezioni referendarie i cittadini italiani che si trovano temporaneamente all’estero, per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi (nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione), possono votare per corrispondenza nel luogo di dimora estero.
Tale possibilità è estesa anche ai famigliari conviventi.
Per avvalersi di questa facoltà gli elettori temporaneamente all’estero devono trasmettere, al Comune di iscrizione nelle liste elettorali, una dichiarazione di opzione per il voto all’estero con allegata una copia del documento d’identità, entro mercoledì 26 febbraio 2020.

L’opzione dovrà pervenire al comune per posta elettronica anche non certificata: elettorale@comune.saluzzo.cn.it.

.