» » Piazza Garibaldi – Ordinanza di divieto di transito

Piazza Garibaldi – Ordinanza di divieto di transito

pubblicato in: Popolazione | 0
Istituzione, in Piazza Garibaldi, di divieto di transito nel tratto compreso tra le intersezioni con Via Martiri della Liberazione e Via Marucchi e di divieto di sosta con rimozione forzata, negli spazi di sosta a pagamento lungo la via nel tratto antistante il civico numero 34, dalle ore 8.00 alle ore 17.00 del 5 luglio 2019.-IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VISTA la richiesta del Signor RIZZATO Claudio, in nome e per conto della Società CUNEO ASFALTI Sas con sede in Cuneo Via Tonello nr. 20/b, intesa ad ottenere un provvedimento di modifica della viabilità il5 luglio 2019 in Piazza Garibaldi, nel tratto compreso tra le intersezioni con Via Martiri della Liberazione e Via Marucchi, per consentire la regolare esecuzione dei lavori di allestimento ponteggio;RITENUTO di dover favorire il più possibile la suaccennata esigenza di carattere tecnico ed evitare, al contempo danni a persone e/o cose;RAVVISATA la necessità di dover intervenire in relazione al summenzionato intervento, al fine di garantire la fluidità della circolazione stradale;VISTO l’art. 7 del D.Lvo 30.04.1992, n. 285 e relativo Regolamento di esecuzione, approvato con D.P.R.16.12.1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni;VISTO il D. L.vo 267/2000;VISTO il decreto sindacale N° 66 in data 30.04.2019;O R D I N A L’istituzione, in Piazza Garibaldi, di divieto di transito nel tratto compreso tra le intersezioni con Via Martiri della Liberazione e Via Marucchi e di divieto di sosta con rimozione forzata, negli spazi di sosta a pagamento lungo la via nel tratto antistante il civico numero 34, dalle ore 8.00 alle ore 17.00 del 5 luglio 2019.-

Manda a dare notizia della presente ordinanza al pubblico mediante l’apposizione dei prescritti segnali stradali da apporsi a cura della ditta che effettuerà i lavori. Tutti i segnali stradali di cantiere e di segnalazione dovranno essere posti in essere nel rigido rispetto delle norme tecniche previste dal vigente Codice della Strada. Nel caso in cui i lavori di cui sopra modifichino la segnaletica stradale verticale,orizzontale o complementare, questa dovrà essere ripristinata a carico della ditta operante.La violazione alle norme di cui trattasi, fatte salve e più gravi responsabilità penali, sarà punita ai sensi del vigente Codice della Strada, D. Lvo 30.04.1992 n. 285 e relativo regolamento di esecuzione, DPR 16.12.1992 n. 495.La presente ordinanza viene pubblicata all’Albo Pretorio Comunale.Ai sensi dell’art. 37, comma 3 del D.Lvo 30.04.1992 N.285, contro la presente Ordinanza é ammesso ricorso, entro 60 giorni e con le modalità previste dall’art. 74 del D.P.R. 16.12.1992N.495, al Ministro dei Lavori Pubblici, che decide in merito. E’ altresì ammesso ricorso al TAR Piemonte entro 60 giorni.