» » “Target Lavoro 5”, Bando per l’attivazione di 5 tirocini

“Target Lavoro 5”, Bando per l’attivazione di 5 tirocini

pubblicato in: Sociali | 0

“Target Lavoro 5” è il nome della quinta edizione del progetto promosso dal Comune di Saluzzo, finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo e realizzato in collaborazione con il Network Monviso – la rete saluzzese delle politiche del lavoro. I tirocini sono una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra azienda ospitante e tirocinante allo scopo di favorire l’acquisizione di competenze professionali e l’inserimento lavorativo stabile.

Destinatari diretti del progetto sono i disoccupati o inoccupati di età compresa tra i 18 e i 35 anni, domiciliati e/o residenti nel bacino del Centro per l’impiego di Saluzzo (Bagnolo Piemonte, Barge, Bellino, Brondello, Brossasco, Cardè, Casteldelfino, Castellar, Costigliole Saluzzo, Crissolo, Envie, Frassino, Gambasca, Isasca, Lagnasco, Manta, Martiniana Po, Melle, Moretta, Oncino, Ostana, Paesana, Pagno, Piasco, Pontechianale, Revello, Rifreddo, Rossana, Saluzzo, Sampeyre, Sanfront, Scarnafigi, Torre San Giorgio, Valmala, Venasca, Verzuolo), iscritti al Centro per l’Impiego, con precedenza a coloro che non hanno svolto in passato precedenti esperienze di tirocinio legate a questo progetto ed esclusione di coloro che sono percettori di ammortizzatori sociali. Il destinatario non deve essere coniuge, parente od affine entro il terzo grado del datore di lavoro.

Destinatari indiretti del progetto sono le aziende del territorio di riferimento del Centro per l’Impiego di Saluzzo, in qualità di enti ospitanti del tirocinio. Alle stesse verrà rimborsato l’importo mensile anticipato al tirocinante, secondo i parametri del bando.

L’importo complessivo stanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo è di Euro 7.500: potranno essere avviati 5 tirocini della durata di 3 mesi, eventualmente prorogabili a carico delle aziende. L’impegno massimo di ciascun tirocinio attivato presso l’azienda sarà di 33 ore settimanali per un importo mensile pari a 500,00 euro mensili in favore del tirocinante.

I soggetti coinvolti sono: il Comune di Saluzzo, che coordina il progetto ed eroga il contributo alle aziende; i soggetti costituenti del NETwork Monviso, la rete saluzzese delle politiche attive del lavoro, che aderisce al progetto in qualità di soggetto non co-finanziatore e con la funzione di facilitazione dell’incrocio tra azienda e candidato; il Centro per l’Impiego di Saluzzo che stipula il patto di servizio con le aziende che usufruiranno del servizio di preselezione ai fini dell’attivazione dei tirocini Target lavoro 5 e cura i rapporti di natura burocratica con le aziende e i tirocinanti attraverso la stipula delle convenzioni di tirocinio, nonché effettua il monitoraggio intermedio e conclusivo del tirocinio attraverso colloqui approfonditi con il tutor aziendale ed il tirocinante;

Le imprese interessate ad ospitare i tirocini dovranno segnalare la propria disponibilità presso il Centro per l’Impiego entro le ore 12 di lunedì 13 maggio 2019.
I disoccupati destinatari del bando, interessati ad effettuare il tirocinio, dovranno segnalare la propria disponibilità presso il Centro per l’Impiego entro le ore 12 di lunedì 13 maggio 2019.

Per contatti e adesioni occorre fare riferimento al Centro per l’Impiego di Saluzzo – Regione Ruata Re, 10 – tel. 0175 42732 – e-mail: cpi.saluzzo@agenziapiemontelavoro.it

La scelta del bando di quest’anno – dichiara in merito Attilia Gullino – Assessore alle Politiche sociali del Comune di Saluzzo – è stata quella di dare una priorità ai giovani, cercando di intervenire affinché si possano creare le condizioni per un inserimento lavorativo strutturato sul territorio. In particolare teniamo a ringraziare la Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo che da cinque anni crede e finanzia il Progetto Target Lavoro”.

 

.