Il Canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP) è dovuto in caso di occupazione di suolo pubblico, sia per occupazioni temporanee che per occupazioni permanenti.

Il canone è stato istituito con D.Lgs. n. 446/1997, art. 63 e approvato con delibera del Consiglio Comunale n.145 del 22/12/1998 con proprio Regolamento Comunale, e successive modifiche ed integrazioni.

Deve essere corrisposto da chi occupa, in modo temporaneo e/o in modo permanente, spazi ed aree pubbliche appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune, aree private soggette a servitù di pubblico passaggio, strade, aree e relativi spazi soprastanti e sottostanti, aree destinate a mercati, fiere, occupazioni realizzate da aziende erogatrici di pubblici servizi.

Le occupazioni devono preventivamente essere autorizzate dal Comune a seguito di formale richiesta, e per questo occorre rivolgersi agli appositi Uffici comunali competenti secondo il tipo di occupazione (Polizia Municipale e Ufficio affissioni pubblicità).