» » Ufficializzati i finanziamenti per gli interventi di adeguamento antisismico delle scuole cittadine

Ufficializzati i finanziamenti per gli interventi di adeguamento antisismico delle scuole cittadine

Sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 6 maggio è stato pubblicato il decreto con cui il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca autorizza le Regioni alla stipula dei mutui per la programmazione edilizia scolastica 2018-2020 e individua gli interventi finanziati: nell’elenco compaiono ben 5 interventi su altrettanti plessi scolastici saluzzesi.

I progetti approvati dalla Regione Pimonte riguardano infatti l’adeguamento antisismico dei seguenti fabbricati:

  • Scuola primaria Pivano (progetto redatto dall’arch. Sellini e dall’ing. Paschetta), che ha ottenuto un finanziamento di Euro 557.287,68;
  • Scuola Rosa bianca, plessi ex Einaudi ed ex Bersezio (progetti redatti dall’ing. Moriondo), che hanno ottenuto un finanziamento di Euro 523.659,43 per ciascun intervento, per un totale complessivo di Euro 1.047.318,86;
  • Scuola primaria Musso (progetto redatto dall’ing. Picca), che ha ottenuto un finanziamento di Euro 592.939,06.
  • Scuola primaria Dalla Chiesa (progetto redatto dall’arch. Pomero e dall’ing. Lacroce), che ha ottenuto un finanziamento di Euro 518.450,39.

Il finanziamento totale garantito per la realizzazione dei 5 interventi ammonta a ben 2.715.996, pari al 90% della somma necessaria: a carico del Comune di Saluzzo resta una quota di cofinanziamento pari al 10% del totale, per complessivi 301.777,33 Euro, in parte finanziati da contributo G.S.E.

Per quanto riguarda le scuole medie, inoltre, i due interventi finanziati nell’ambito della sicurezza scolastica si sommano ai finanziamenti già ottenuti per la ristrutturazione interna e l’efficientamento energetico, ottenuti nell’ambito degli stanziamenti previsti dalla “Legge Buona Scuola”, per ulteriori 1.816.000 Euro. Gli interventi nei due fabbricati che ospitano le scuole medie non si limiteranno pertanto all’adeguamento antisismico, ma prevedono la sistemazione delle pareti e della copertura per migliorarne l’efficienza energetica (i serramenti erano già stati oggetto di intervento), il rifacimento degli impianti interni, dei servizi igienici, della pavimentazione e dei rivestimenti. La realizzazione dei lavori non avverrà in contemporanea, ma si partirà prima con la Einaudi, già entro quest’anno, mentre la Bersezio sarà interessata dai lavori nell’estate del 2020.

Entro l’anno corrente è prevista poi l’uscita dei bandi di gara per le scuole primarie Pivano, Musso e Dalla Chiesa, in modo da poter iniziare i lavori anche in questo caso a cavallo delle vacanze estive 2020, così da sfruttare il periodo di assenza degli alunni dai locali.

Grazie agli oltre 4 milioni di Euro ottenuti, entro un paio d’anni il Comune di Saluzzo riuscirà a rendere più sicuri, più accoglienti e più efficienti dal punto di vista energetico pressoché tutti gli edifici scolastici cittadini.