004203
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.saluzzo.cn.it
it
Regione Piemonte

Il programma del 76° anniversario della Liberazione 1945-2021

Dettagli della notizia

Il programma del 76° anniversario della Liberazione 1945-2021

Data:

20 Aprile 2021

Tempo di lettura:

Descrizione

Una festa condivisa, solidale, di popolo, unitaria, storica, inclusiva, con lo sguardo sempre rivolto al futuro. Per il Comune di Saluzzo la celebrazione dell’anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo rappresenta una delle ricorrenze civili più importanti e sentite del calendario annuale, perché ricorda il riscatto democratico di un popolo, non di una parte di esso, dopo il ventennio nero dei totalitarismi e alla fine della tragedia della Seconda guerra mondiale.

A Saluzzo il programma prevedeva il ritrovo in piazza con le associazioni combattentistiche, con i rappresentanti delle istituzioni locali civili, militari e religiose e con l’Anpi per ricordare i sacrifici della Resistenza e la felicità di quel giorno di 76 anni fa quando fu annunciata la fine del conflitto e l’inizio di una nuova era per la nostra Società, un’epoca basata sul rispetto e sulla salvaguardia dei diritti delle persone.
Anche quest’anno, come già per il 2020, a causa delle restrizioni del Covid non sarà possibile organizzare una commemorazione in pubblico.
Il Comune di Saluzzo, per fornire spunti di riflessione collettiva e di approfondimento, propone gli interventi di due personalità del mondo della cultura e della politica. Si tratta di Walter Veltroni, ex ministro, sindaco di Roma, regista e scrittore, e di Elly Schlein, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna.
I contributi video saranno visibili a partire dalle 10 di domenica 25 aprile sulla pagina Facebook del Comune di Saluzzo, insieme ad un saluto del sindaco Mauro Calderoni, del presidente della locale sezione Anpi Giorgio Rossi.

Inoltre, sempre nel programma del 76° anniversario della Liberazione del Comune di Saluzzo, venerdì 23 dalle 17,30 alle 18,30, inaugurazione del ciclo «La scuola che legge», sul tema della legalità, rivolto agli insegnanti su Zoom (info: bibliosaluzzo@gmail.com).
Domenica 25 aprile dalle 17 sul canale Youtube dell’Anpi di Saluzzo si potrà vedere la lezione «Dalla marcia su Roma all’8 settembre»a cura di Livio Berardo, regia di Enrico Pignatta.
Martedì 27 aprile alle 21 sulla pagina Facebook del cinema teatro «Magda Olivero» di Saluzzo (e anche su quella del Comune di Saluzzo) sarà proposta «Per voce offesa», una produzione teatrale di «Voci erranti» per la Giornata della Memoria 2010, per rendere omaggio alla scrittrice e staffetta partigiana di Mondovì Lidia Beccaria Rolfi, morta nel 1996, ex deportata politica a Ravensbrusk, personalità a cui sarà intitolata la nuova biblioteca civica di Saluzzo. La regia è di Silvia Venturini. In scena c’è Cristiana Soci. La voce narrante è di Paola Sibille, indimenticata staffetta partigiana saluzzese, deceduta nel gennaio del 2015.

Ultimo aggiornamento: 20/04/2021, 14:20

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri