004203
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/IsAut.ashx
https://www.pa-online.it/GisMasterWebS/SP/LogoutSAML.ashx
https://comune.saluzzo.cn.it
it
Regione Piemonte

Trattenimenti in pubblici esercizi

  • Servizio attivo

Trattenimenti in pubblici esercizi


A chi è rivolto

Il servizio, è rivolto a tutti i cittadini del comune

Descrizione

Sono trattenimenti le attività dove l’esercente, oltre al pubblico esercizio, fornisce un diverso servizio di musica o di spettacolo.

L’autorizzazione o la SCIA per l’esercizio dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande già permette di installare ed utilizzare:

  • apparecchi radiotelevisivi;
  • dispositivi ed impianti per la diffusione sonora e di immagini;
    giochi previsti dalle normative vigenti.Inoltre non è necessario ottenere l’autorizzazione o presentare SCIA per lo svolgimento di piccoli trattenimenti musicali che si svolgono nei pubblici esercizi, nei locali dove la clientela accede per l’usuale consumazione di alimenti e bevande, a condizione che vengano rispettati i limiti acustici prestabiliti dal Regolamento comunale e dalla normativa vigente e che vengano rispettate le vigenti disposizioni in materia di sicurezza e prevenzione incendi.

    Sinteticamente si può affermare che il trattenimento non è un pubblico spettacolo che necessita di licenza di pubblica sicurezza come previsto dagli articoli 68 e 69 del R.D. 18 giugno 1931 n. 773 se:

  • non viene richiesto il pagamento di biglietto d’ingresso o altre forme di pagamento;
  • l’attività di trattenimento è complementare a quella prevalente di somministrazione;
  • mancano spazi espressamente destinati all’attività di trattenimento;
  • gli spettacoli non sono specificatamente pubblicizzati;
    il prezzo delle consumazioni non è aumentato.Quindi affinchè l’attività non rientri nell’applicazione degli articoli 68 e 69 del T.U.L.P.S. occorre che l’esercizio di piccoli spettacoli od intrattenimenti si svolga in forma complementare e secondaria rispetto alla attività primaria di somministrazione e non si configuri come attività svolta in forma imprenditoriale, ossia:
  • apposita organizzazione, cioè utilizzo di appositi locali all’interno dell’esercizio o porzione degli stessi, trasformazione del locale in sala di intrattenimento o pista da ballo, presenza di apposite o speciali strutture od attrezzature, utilizzo di apposito personale dedicato, presenza di artisti di particolare richiamo;
  • ricorrenza periodica, es. cadenza settimanale od anche legata alla stagionalità (non deve essere considerata ricorrenza periodica se gli spettacoli od intrattenimenti si svolgono saltuariamente oppure in occasione di alcune festività come il Carnevale, San Silvestro, festeggiamenti locali, patronali o manifestazioni tradizionali);
  • richiesta del pagamento di un corrispettivo nelle varie forme previste, prevedibili od occulte quali: biglietto di ingresso, sottoscrizione di una affiliazione od abbonamento, obbligo di consumazione, sovrapprezzo sulle consumazioni, ecc.;
    richiamo pubblicitario, sia al di fuori del locale e delle sue pertinenze mediante manifesti, sia utilizzando interventi su mass media, biglietti di invito o altre forme di pubblicizzazione dell’attività.Non necessariamente gli aspetti sopra menzionati devono essere presenti tutti contemporaneamente; è sufficiente la ricorrenza anche solo di uno o di alcuni di questi, per far scattare i presupposti dell’imprenditorialità.

    Se si rientra nei limiti della “attività accessoria svolta in forma non imprenditoriale” sopra riportati non è necessario presentare una specifica pratica per l’esercizio di questi piccoli trattenimenti.

    Nel caso in cui l’attività di trattenimento svolta non possa invece rientrare nei limiti sopra indicati, questa si configura come attività di pubblico spettacolo e richiede al presentazione di un modello di domanda di autorizzazione o SCIA per trattenimento in esercizio di somministrazione.

    N.B.: per le vicende giuridico-amministrative (es. variazioni societarie, ecc.) non presenti in questa procedura, fare riferimento alla modulistica relativa alla somministrazione.

Copertura Geografica

Comune di SALUZZO

Come fare

Per usufruire del servizio, consultare lo Sportello Unico Digitale

Cosa serve

Per attivare il servizio bisogna prima compilare il modulo on line oppure stampare e compilare il modulo cartaceo che trovi nello Sportello Unico Digitale

  • Lista reperibile nello Sportello Unico Digitale

Cosa si ottiene

Rilascio di provvedimento dove previsto o silenzio assenso

Tempi e scadenze

Accedi al servizio per consultare la relativa tempistica

Accedi al servizio

L'ufficio provvederà ad informare sull'avanzamento della situazione

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Gestito da:

Sportello unico attività produttive

Via Macallé 9, 12037 Saluzzo - Piano interrato -1

Sportello unico attività produttive

Via Macallé 9, 12037 Saluzzo - Piano interrato -1

0175 211344

suap@comune.saluzzo.cn.it

Pagina aggiornata il 13/06/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri